“La spia che amava”: Clare Mulley a Modena per Buk Festival

Tempo di lettura: 3 minuti


Clare Mulley, autrice de La spia che amava” (21lettere), arriva in Italia per presentare la biografia della prima spia inglese donna.

L’appuntamento è sabato 17/10 alle 11.30 nella sala A Alberto Setti al Laboratorio Aperto (Viale Buon Pastore, 43 a Modena – evento gratuito, prenotazione consigliata). Qui avrò il piacere di dialogare con Clare Mulley,  autrice del libro e giornalista televisiva che ha lavorato per BBC, Sky e History Channel.

L’autrice arriva dall’Inghilterra al Buk Festival di Modena per parlarci di Christine Granville, al secolo Krytyna Skarbek. Di origine polacca, nata nel 1908 da un aristocratico banchiere e da una donna ebrea, reginetta di bellezza prima dello scoppio della guerra, scelse di entrare a far parte degli agenti segreti britannici diventando di fatto la prima donna spia, riconosciuta come tale.

(altro…)

L’accordo: intervista a Paolo Scardanelli

Tempo di lettura: 4 minuti

E’ in libreria da poco il sorprendente romanzo d’esordio di Paolo Scardanelli “L’accordo. Era l’estate del 1979”, pubblicato da Carbonio Editore.

Siamo alla fine degli anni ’70 e a concludersi non è solo il decennio.
E’ l’anno del cambiamento anche per due ragazzi, due amici.
Paolo e Andrea hanno terminato la maturità e si stanno affacciando alla vita in un cambiamento che è, allo stesso tempo, personale, sociale, politico. Questo in un’epoca di grandi cambiamenti, di disillusione, di incertezza.

“Il nostro obiettivo non era di cambiare loro, no, ma gli altri, quelli che pensavano ce l’avessero con noi: Dio, Stato, Famiglia.

Si tratta di un libro dalle caratteristiche singolari, a partire dalla scrittura per finire ai temi. La prima in funzione dei secondi.

Una scrittura densa rappresenta in misura fedele e concitata un periodo storico di svolta, che ha segnato un “prima” e un “dopo”. Un anno in cui si percepiva la fine di qualcosa e l’inizio di qualcosa di diverso, il crollo di certezze scalfite goccia a goccia.

Un romanzo che è davvero difficile da raccontare, più facile da vivere (o rivivere, per chi in quegli anni c’era) con la sua lucida e spietata analisi di quei tempi. Che sono anche i nostri.

Per parlarne più dettagliatamente, abbiamo intervistato l’autore.

(altro…)

Schiaffeggiandomi rido: intervista a Walter Scarpi

Tempo di lettura: 2 minuti

Non l’hai ancora capito? Il piacere più grande è quello dell’attesa.

“Cronaca di una tentazione” potrebbe essere il sottotitolo del nuovo romanzo di Walter Scarpi (Augh!).

Siamo nel 2016 e conosciamo Antonio Sottili. Libraio e lettore felicemente sposato, è ironico e disilluso. Da amante dei libri, l’attesa è qualcosa che lo stuzzica. E sarà proprio l’attesa il gioco a cui si presta, ma sarà anche un modo per riscoprirsi. E per andare all’origine del mondo, del desiderio e, infine, di ciò che ci fa smuovere qualcosa dentro.

Tre donne diverse – la moglie, una cliente più adulta, una giovane stagista – tre modi di vedere la vita, il desiderio, la sua bellezza.
Il tutto condito con ironia e curiosità.

Di questo e molto altro abbiamo parlato con Walter Scarpi in questa intervista.

(altro…)

Il corpo elettrico: intervista a Jennifer Guerra

Tempo di lettura: 3 minuti


Di cosa parliamo quando parliamo di femminismo?

Al centro del dibattito c’è il valore di una persona indipendentemente dal genere. Concetto importantissimo e, spesso, astratto. Ciò che ci fa notare Jennifer Guerra in questo agile pamphlet è che non si tratta solo di astrazione ma anche di materialità. Il corpo della donna, infatti, è al centro di un conflitto che non può essere escluso dal dibattito.

Si parla spesso di come l’ideale di bellezza mortifichi l’autostima, con l’errore però di credere che per essere più serene basti “piacersi”. Il problema, più che per piacersi o meno, è il mettere in dubbio il proprio valore e le proprie capacità, alimentandosi della convinzione che la qualità del nostro aspetto sia direttamente proporzionale alla qualità della nostra vita.

(altro…)

“Dove sei Albert ?”: presentazione a Bologna di Francesco Riva

Tempo di lettura: 3 minuti


Dal 5 all’11 ottobre è la settimana della dislessia. Un’occasione per approfondire questo disturbo dell’apprendimento riconosciuto in Italia solo nel 2010.

E sono proprio questi disturbi alla base del romanzo di Francesco Riva. Il libro è il punto di arrivo di un percorso durato 3 anni che ha portato l’autore in tour in Italia con il suo monologo teatrale.

Giacomo è un ragazzino di 11 anni che viene considerato svogliato, quando non addirittura “stupido”. Almeno fino all’incontro con il maestro Andrea. Andrea è qualcuno che ha a cuore le difficoltà dei più piccoli e sarà in grado di risvegliare in lui la sua intelligenza vivissima.

Un romanzo di formazione condito con le storie di 12 personaggi famosissimi – da Albert Einstein a Mika, da Orlando Bloom a Winston Churchill, da Steven Spielberg a Leonardo da Vinci – che ci porta a riflettere sul fatto che “nessuno è normale perché ciascuno di noi è unico e differente”.

Avrò il piacere di parlarne con l’autore domani, venerdì 9 ottobre alle 18:30, presso la Libreria Mondadori (Via D’Azeglio, 4 a Bologna) dove ci sarà la prima presentazione del libro “Dove sei Albert?” (De Agostini).

(altro…)

4 stagioni di Bookmania

Tempo di lettura: 2 minuti

Il 2 ottobre ricomincia Bookmania, la trasmissione dedicata ai libri in onda su DI.TV dal 2013. Per partire bene, analizziamo questo ultimo anno, 4 stagioni di libri. Siete curiosi? Ecco le statistiche.

Le trasmissioni sono andate in onda da ottobre 2019 ad agosto 2020 per un totale di 59 in 11 mesi (una sola pausa tra Natale e la Befana).

Il totale della messa in onda è di 1.461 minuti e 39 secondi.

Abbiamo parlato di 187 libri pubblicati da 61 Case Editrici diverse.

Di questi:

(altro…)

Paravion: intervista a Hafid Bouazza

Tempo di lettura: 4 minuti

Par Avion indica la posta che viaggia per via aerea ma è anche un luogo mitico, lontano, magico e perfetto.

Paravion è il luogo dove gli uomini della Morea vanno, ad un certo punto della loro vita. Per lavoro, per cercare un futuro migliore, forse per scappare da un’esistenza difficile. Lasciano mogli e figli, tenendosi in contatto con rare missive. Lettere con su scritto Paravion che diventa quindi un luogo, seppur astratto. E Paravion è anche il titolo del nuovo romanzo di Hafid Bouazza.

Un romanzo che è anche un viaggio sensoriale, in un paese immaginario, fatato. Un luogo dove la natura, gli odori e i colori, hanno un che di magico, sono senza tempo.

(altro…)

[Bookmania Extra 27/08] Solo se mi credi: intervista ad Anna Vivarelli

Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ da poco in libreria il nuovo romanzo scritto a quattro mani da Anna Vivarelli e Guido Quarzo, rivolto ad un pubblico YA e pubblicato da Rizzoli.

Siamo a Torino, è il 1905 e faremo la conoscenza di Carlo, giovane fattorino che ama leggere e che una grande aspirazione: diventare pasticcere.

Lo seguiremo nelle sue giornate, mentre si prepara per la vita adulta, inizia ad interessarsi all’amore e nel momento in cui viene coinvolto in un mistero, attraverso una misteriosa lettera che gli viene consegnata da un uomo che, poi, viene ritrovato morto.

Il tutto in una Torino piena di conflitti tra ricchezza e povertà, follia e normalità, politica e spiritismo.

(altro…)

[Bookmania 21/08/20] I libri della settimana

Tempo di lettura: < 1 minuto

Alle 18:00 sarà on-air la nuova puntata di Bookmania, questa volta arricchita dalla presenza di due autori: Marcello Domini e Irene Chias.

Con “Di guerra e di noi” (Marsilio), siamo a Bologna per seguire la vicenda di due fratelli tra le due guerre. Ricciotti e Candido vedono le loro strade prendere deviazioni diverse quando, alla morte del padre, uno viene mandato a studiare in un collegio e l’altro rimane a casa ad aiutare nei campi. Un affresco toccante e amaro, sincero e onesto dell’Italia tra le due guerre. Marcello Dòmini ha costruito un libro che, grazie ad un documentatissimo pezzo di storia, indaga l’animo umano attraverso la storia di due ragazzi in tempi difficili.

Nella seconda parte del programma, indagheremo su “Fiore d’agave, fiore di scimmia” (Laurana), romanzo ambientato in Sicilia, terra magica e arcaica, ma anche ruvida e difficile. Irene Chias ci conduce per mano nella storia di Adelaide Dattilo, scrittrice di fantascienza che per “sfondare” si fa convincere a scrivere un romanzo “femminile” con protagonista Adelasia. Una storia dentro la storia per raccontare della Sicilia (quella reale e quella immaginata), della scrittura, delle contraddizioni del presente.

(altro…)

[Book mania 20/08] Il tempo non esiste: intervista a Rossano Baronciani

Tempo di lettura: < 1 minuto

In che modo la tv e i social media sono diventati così pervasivi? Come mai si ha la sensazione di vivere in un tempo strano, talvolta estremamente compresso e talvolta profondamente dilatato? E perché ci sembra sempre che ci manchi un quadro generale delle cose, che il nostro sguardo si fissi su alcuni particolari, ingranditi a dismisura?

Sono queste le domande che si è posto Rossano Baronciani, docente e saggista, alle quali cerca di fornire strumenti di comprensione, partendo da esperienze di vita e osservazioni del presente.

Di questo parleremo nella trasmissione di oggi su DI.TV alle 16.30.

(altro…)