Tag: intervista

Bookmania 31/07: interviste a Clare Mulley e Marilina Giaquinta

Due ospiti oggi a Bookmania e quattro libri da non perdere per l’estate (ma anche le altre stagioni).

Partiamo con la pluripremiata biografa inglese Clare Mulley – prima ospite di oggi – il cui libro “La spia che amava” è ora arrivato in Italia grazie a 21 lettere. Si tratta della biografia – riccamente corredata di documentazione – di Christine Granville, primo agente segreto britannico donna della Seconda Guerra Mondiale.

Restiamo nel passato con “Il primo maestro” (Marcos Y Marcos) dell’autore kirghiso Tschingis Aitmatov. Pubblicato per la prima volta nel 1961, racconta dell’importanza della scuola, dello studio e della conoscenza per essere liberi. Un racconto lungo o un romanzo breve, si tratta di un opera intrisa di magia, dal sapore della fiaba, eppure estremamente realistica.

Veniamo ai nostri giorni con “Il Caravan” (Carbonio Editore), romanzo d’esordio di Jennifer Pashley che racconta la storia di due cugine in questo thriller psicologico fatto di disagio sociale e violenze domestiche, narrato in quegli Stati Uniti così lontani dal Sogno Americano che non siamo ancora abituati a riconoscere.

(altro…)

Bookmania Extra 10/07: omaggio ad Alberto Sordi, intervista a Giancarlo Governi

Il 15 giugno è stato il centenario dalla nascita di uno dei più grandi attori italiani: Alberto Sordi.

Per ricordare un grande personaggio come lui ne abbiamo parlato oggi con un altro grande rappresentante della cultura: l’autore televisivo, sceneggiatore e scrittore Giancarlo Governi che ha appena pubblicato il libro “Alberto Sordi. Storia di un italiano” (Fandango Libri).

E’ possibile seguire la trasmissione su DI.TV alle 17:45 sul canale 90 oppure su web cliccando al link qui sotto:

(altro…)

Bookmania 09/07: i libri della settimana e intervista a Renato De Rosa

Nuovo appuntamento di Bookmania oggi alle 16:30 su DI.TV (canale 90 d.t.) con ospite in studio Renato De Rosa.

Con l’autore parleremo del suo nuovo romanzo “Osvaldo, l’algoritmo di Dio“, primo autore italiano pubblicato da Carbonio Editore. In questo romanzo, un misterioso sito web è in grado di trovare la soluzione migliore alle scelte. Una intelligenza artificiale che ci solleva dal problema di trovare la via giusta ma, al tempo stesso, limita il nostro libero arbitrio. E se dietro a questa IA ci fosse di più? Un tono leggero fa da cornice a temi importanti di cui parleremo con Renato De Rosa.

A seguire, il nuovo romanzo di Paolo Nori “Che dispiacere” (Salani) un giallo sui generis, condito dalla consueta ironia e da una bolognesità irresistibile. Il libro sarà presentato a Bologna il 23/07.

(altro…)

Bookmania 03/07: i libri della settimana, con intervista a Michele Cocchi

Nuovo appuntamento con i libri tra poco – alle 18:00 – su DI.TV (canale 90 d.t. in Emilia Romagna) e in diretta anche su web (cliccando qui sotto).

Oggi la puntata è dedicata a due libri, il primo dei quali si intitola “Us” ed è stato scritto da Michele Cocchi, scrittore nonché psicoterapeuta dell’infanzia e dell’adolescenza. Il libro, infatti, fa parte di una nuova collana di Fandango Libri rivolta ad un pubblico di adolescenti. La storia, però, è adatta sia ad un pubblico giovane che maturo, grazie ad una storia stratificata e sfaccettata.

Qui il protagonista sarà un videogioco – “Us” è il suo nome” – molto particolare che farà incontrare 3 ragazzi, uno dei quali è un hikikomori che grazie a questo mondo virtuale scoprirà cos’è l’amicizia, il coraggio e… la storia. Ne parleremo meglio insieme a Michele Cocchi, nostro ospite oggi.

(altro…)

Bookmania Extra: intervista a Luigi Ballerini, Myra sa tutto

“Quanto siamo davvero liberi in un mondo iper-connesso?”

E’ questo l’interrogativo alla base del nuovo romanzo di Luigi Ballerini dal titolo “Myra sa tutto” (Il Castoro), rivolto principalmente ad un pubblico giovane ma in grado di far riflettere (e coinvolgere) anche chi ha qualche anno in più.

Nel futuro prossimo, Myra, l’intelligenza artificiale erede di Siri e Alexa, sa davvero tutto ed è in grado anche di trovare l’anima gemella, ma mentre la nostra vita è in piazza, siamo sicuri di non perderci qualcosa? Vera lo sa bene, ed è per questo che, insieme ad un gruppo di ragazzi, decide di percorrere la strada più difficile: scegliere da sola e risvegliare le coscienze.

(altro…)

Il nome della madre: intervista a Roberto Camurri

Quanto pesa un’assenza?

Siamo portati a pensare che le cose che ci cambiano siano quelle con cui abbiamo a che fare ogni giorno, le persone che incontriamo, i luoghi che visitiamo, gli oggetti che abbiamo. Ma un posto lo occupano anche tutte quelle cose – persone, luoghi, oggetti – che dovrebbero esserci e non ci sono. Un vuoto che è una presenza.

Parte da questo il nuovo romanzo di Roberto Camurri. La nascita di un figlio è uno degli eventi più gioiosi nella nostra vita. E se non fosse così?

Ettore si ritrova solo con i suoi ricordi a crescere un figlio, Pietro, che a sua volta erediterà questo vuoto lancinante senza avere il passato a consolarlo, alla ricerca di un frammento che possa rimettere insieme il puzzle della sua storia.

(altro…)

8tto edizioni: intervista a Manola Mendolicchio

E’ nata da poco ma dimostra già di avere carattere. Mi riferisco a 8tto Edizioni, una nuova casa editrice che si fonda sulla passione per la lettura e la scoperta, nata dalla volontà di dare un risposta concreta, sfaccettata e curiosa alla monotonia del mondo editoriale.

Abbiamo parlato di 8tto Edizioni con Manola Mendolicchio, che, insieme a Benedetta Vassallo, Cristina Cicognini e Alessandra Barbero, ha fondato la casa editrice e scelto le prime proposte librarie.

Il loro obiettivo è di “portare all’attenzione dei lettori italiani autori anglofoni che si esprimono sia nella forma di romanzo sia di racconto, in particolar modo inglesi, scozzesi e irlandesi, al loro esordio oppure riscoperti dal recente passato, piccoli casi letterari colpevolmente trascurati che si distinguono, oltre che per il valore, anche per l’originalità che spesso devia dagli schemi tradizionali, aprendosi a scenari sperimentali, surreali, avanguardisti“.

Con lei abbiamo parlato di com’è nata, degli obiettivi che si prefigge e dei primi interessanti titoli pubblicati.

(altro…)

A tu per tu con le nostre paure: intervista al Prof.Paolo Legrenzi

Potrebbe sembrare uno dei libri scritti per l’occasione, ne stanno uscendo tanti che parlano di paure in questo periodo contraddistinto dalla quarantena dovuta al Covid-19. Ma “A tu per tu con le nostre paure” è uscito in tempi non sospetti (Il Mulino, novembre 2019) e tratta un argomento che ci riguarda da vicino in ogni periodo della nostra vita: la paura e la vulnerabilità.

In particolare, come ricorda il sottotitolo, una delle chiavi per affrontare le proprie paure è imparare a “convivere con la vulnerabilità”, perché “le paure sono la conseguenza di meccanismi complessi, di storie che hanno origini lontane” ma “l’uomo diventa vulnerabile al male quando è vittima delle circostanze che innescano la nostra capacità di ferire gli altri nei loro punti deboli“.

Per sapere come vivere al meglio nella consapevolezza (perché “le paure governano la nostra quotidianità“) abbiamo letto per voi e intervistato l’autore, il Prof.Paolo Legrenzi, professore emerito di Psicologia all’Università Ca’ Foscari di Venezia, nonché autore di questo libro.

(altro…)

Primavera. La stagione inquieta: intervista ad Alessandro Vanoli

Che cos’è la primavera? Potrebbe sembrare una domanda semplice ma se iniziamo a pensarci seriamente, ci rendiamo conto di quante cose siano legate ad una delle stagioni più interessanti dell’anno. E come è intesa la primavera nell’arte, nella letteratura, nelle tradizioni religiose, nella musica?

A tutte queste domande, cerca di dare una risposta lo storico e scrittore Alessandro Vanoli in “Primavera. La stagione inquieta” (Il Mulino), volume che segue “Inverno. Il racconto dell’attesa” in una ideale quadrilogia.

(altro…)

Il genio non esiste (e a volte è un idiota): intervista a Barbascura X

Definire qualcuno un “genio” è un po’ come prendere le distanze, creare un alibi tra noi e ciò che desideriamo diventare. Sì, perché siamo certi che coloro che facciamo rientrare in questa categoria non abbiano mai commesso errori, sbagli o fallimenti?

A farci riflettere sorridendo è Barbascura X che con “Il genio non esiste (e a volte è un idiota)” (Edizioni Tlon) racconta le (dis)avventure di grandi personaggi della scienza svelandone le fragilità, i punti oscuri e, sì, anche i fallimenti. Il tutto con uno stile agile e ironico che sa intrattenere, divertire e appassionare a temi che narrati nella maniera giusta riescono a catturare il lettore di ogni tipo.

Del libro ne abbiamo parlato insieme a Barbascura X che ai nostri microfoni ha raccontato, tra le altre cose, l’origine di questo libro e le curiosità che contiene.

(altro…)