Sono arrivata un po’ lunga con questo post ma ci tengo davvero molto a segnalarvi la puntata di oggi (alle 18:00 su DI.TV o su YouTube cliccando qui sotto) perché tocca temi delicati e attualissimi con due saggi fondamentali, da poco usciti anche in Italia, e un romanzo originale e coraggioso, magnificamente scritto da Ritanna Armeni ospite in studio per parlarne.

Il primo è “Difendersi. Una filosofia della violenza” (Fandango Libri) di Elsa Dorlin che analizza l’autodifesa tratteggiando una linea di demarcazione storica che oppone i corpi “degni di essere difesi” da coloro che, disarmati o resi indifendibili, rimangono esposti alla violenza del potere dominante. Un saggio illuminante anche alla luce dei recenti fatti (purtroppo non nuovi) legati alla morte di George Floyd.

Tanti i temi trattati nel saggio di Dorlin, dedicato anche al mondo femminile e alla rappresentazione della violenza.

Del femminile parla diffusamente “Invisibili. Come il nostro mondo ignora le donne in ogni campo. Dati alla mano” (Einaudi editore) della scrittrice, giornalista e attivista Caroline Criado Perez che ha condotto una indagine senza precedenti che ci mostra come il vuoto di dati di genere abbia creato un pregiudizio pervasivo e latente, a volte perfino fatale, sulla vita delle donne.

E di una donna parla, infine, “Mara. Una donna del novecento” (Ponte alle Grazie), una ragazza che vediamo diventare donna, inizialmente conquistata dal fascismo che cerca, nondimeno, la propria indipendenza e la propria strada nel mondo. Ne parleremo insieme alla giornalista e scrittrice Ritanna Armeni.

Tre titoli che non possono mancare nelle vostre librerie, fisiche o virtuali che siano.

Buona visione!