Il titolo di questo articolo gioca con due titoli di questo drama la cui visione è appena terminata in Corea (e nei paesi dove la serie è visibile). Spesso i titoli sono doppi o addirittura tripli (qui includiamo anche “Undercover Teacher”). Che siano indecisi? Fatto sta che spesso conoscerli aiuta ad orientarsi nella trama.

Il Mr Temporary del titolo è un avvocato di Seoul molto più interessato a vincere le cause che ad approfondirne gli aspetti. “L’importante è il risultato” potrebbe essere il suo motto e proprio per questo viene scelto dal suo capo per occuparsi di un caso “semplice”: la studentessa di una scuola d’elite è stata accoltellata da un compagno di classe e ora è in ospedale in pericolo di vita. Tutti hanno interesse nel chiudere velocemente la questione senza troppo scalpore, per questo a Ki Moo-Hyeok viene affidato il caso con il “consiglio” di chiudere con un patteggiamento a 7 anni di prigione per il ragazzo.

L’Avvocato, però, capisce presto che sotto c’è qualcosa di più e quando inizia ad indagare la situazione va fuori controllo: la ragazza (Soo Ah) muore, il suo cliente/lo studente Han Soo accusato di averla accoltellata tenta il suicidio, lui viene radiato e allontanato con disonore dal suo studio, proprio quando iniziava a farsi davvero un’idea della situazione che avrebbe potuto scagionare il suo assistito.

Yoon Gyun Sang interpreta l’avvocato Ki Moo-Hyeok. Qui nella sua identità “temporanea” come l’insegnante Ki Kang Jae.

A questo punto, però, capisce che sotto questo fatto c’è qualcosa di molto grosso e decide di indagare per conto suo fingendosi un insegnante di quella stessa scuola, chiedendo l’aiuto di un amico hacker (Park Won Seok interpretato da Lee Soon Won).

Quello che si svelerà allo spettatore durante le 16 puntate del drama sarà qualcosa di davvero impensabile, una realtà piena di segreti, bugie e verità celate, perché nessuno è senza “peccato” in “Class of Lies”.

Yoon Gyun Sang (Pinocchio, Clean With Passion For Now, Doctors) è un attore eccezionale. Meno attraente di molti suoi colleghi, riesce però a ritagliare ogni ruolo su di sé e in questo drama mostra le sue capacità nell’impersonare ruoli diversi: un avvocato scaltro, un insegnante competente, un ottimo doppiogiochista, un personaggio che cresce durante la storia e che capisce quanto la verità sia importante, ben più che la vittoria di una causa.

Ed è proprio lui il punto forte di “Class of Lies”, un crime che a volte rischia di girare troppo su sé stesso diventando eccessivamente contorto, perdendo tempo a sviare lo spettatore non sempre riuscendoci, attorcigliando in maniera inverosimile la situazione che, fin da subito, appare concentrarsi su due livelli:
gli studenti e l’ambiente scolastico, pieno di bullismo;
i ricchi genitori degli studenti più in vista convinti che con i soldi e il potere si possa ottenere tutto.
Quel che appare fin da subito chiaro, però, è quanto di marcio ci sia nella scuola, in chi la dirige, in chi la finanzia e in chi la frequenta.

Geum Sae Rok nel ruolo dell’insegnante Ha So Hyun.

E se lui è il punto di forza, la debolezza sta negli attori comprimari – con l’unica eccezione dell’amico che lo aiuta (e che purtroppo non è troppo presente, ma quando appare sullo schermo riesce indubbiamente a divertire e interessare). L’insegnante Ha So Hyun (interpretata da
Geum Sae Rok
) rappresenta la “purezza”, una professoressa che mette il rispetto verso gli studenti e il suo lavoro davanti a tutto. Un atteggiamento encomiabile, non fosse che la accechi e la faccia apparire talmente ingenua da renderla spesso inverosimile. Il suo comportamento ostinato e cieco porta lo spettatore a roteare gli occhi ben più di una volta e, al posto di essere un’ottima comprimaria, risulta una figura bidimensionale utile solo allo sviluppo della trama (in alcuni contati punti).

Tuttavia, nonostante i comprimari deboli e la trama tortuosa, “Mr.Temporary” è un drama che, se si ha la pazienza di superare la metà degli episodi, saprà sorprendere e catturare lo spettatore che – tra tante strade contorte – vuole a tutti i costi scoprire cosa sia davvero successo a Soo Ah e quale sia il suo rapporto con Han Soo, ma soprattutto quanto c’è di marcio nella scuola e come farà il protagonista a smascherare l’intrigo mortale. Il finale è un po’ affrettato e poco curato ma non va ad inficiare troppo lo svolgimento della trama.

Ecco la “Classe delle Bugie” con gli studenti (da sinistra): Han Tae Ra (Han So Eun), Na Ye Ri (Kim Myung Ji), Yoo Beom Jin (Jun) e Lee Gi Hoon (Choi Kyu Jin).

“Class of Lies” è un drama a tinte gialle, una detective story con punte di drammaticità che fanno commuovere che porta ad una soluzione, però, che pur rendendo giustizia, lascia con un grande amaro in bocca perché descrive uno scenario che, sebbene inventato, è del tutto verosimile.

Drama consigliato a chi ama le serie d’inchiesta, che si svolgono nelle scuole e gli intrighi politici.

Vi lascio con la canzone più struggente della serie e vi auguro una buona visione (il drama è visibile con i sottotitoli in italiano su Viki).